Per il docente assunto in fase 0 la domanda interprovinciale in fase D è volontaria: è possibile esprimere preferenza per un solo ambito

Maurizio – Sono un insegnante neoassunto in fase 0 ed ho già presentato domanda di trasferimento nella provincia di titolarità (Fase A). Vorrei presentare domanda di mobilità interprovinciale partecipando alla Fase D.  Vorrei sapere se ci sono impedimenti e nel caso possa farlo se posso indicare come scelta 1 solo ambito oppure 1 sola provincia.  Se anche in questo caso la risposta fosse affermativa Vi sono grato se poteste dirmi con certezza se rischio, nel caso l’ambito / la provincia scelta non fosse disponibile di essere mandato in una ulteriore provincia scelta dal sistema oppure, come per me sarebbe preferibile, di restare comunque nella provincia di titolarità con assegnazione di sede stabilità con la precedente domanda di trasferimento presentata nella fase A.  Grazie per la cortese attenzione e per un’auspicabile sollecita risposta

Giovanna Onnis – Gentilissimo Maurizio,

come docente assunto in fase 0, oltre alla domanda di trasferimento provinciale in Fase A con titolarità su scuola, puoi presentare anche domanda di trasferimento interprovinciale nella Fase D che sarà con titolarità su ambito territoriale.

La tua domanda interprovinciale è volontaria e, come tale, puoi inserire come preferenza anche un solo ambito territoriale senza essere obbligato ad inserire preferenza sulla provincia.

Se non potrai essere soddisfatto in questa richiesta non rischi una mobilità d’ufficio in altri ambiti o in altre province, semplicemente non otterrai il trasferimento interprovinciale e la tua sede definitiva sarà nella provincia di nomina che ti sarà assegnata con i movimenti della Fase A provinciale.

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads