Supplenze 2016/17: riuscirò ad avere almeno uno spezzone?

Francesca – Cara Lalla, insegno matematica e scienze alle scuole medie (vecchia A059), sono iscritta nella GAE di Cosenza. Secondo te, dopo questa fase di mobilità e con il nuovo personale di potenziamento, c’è il rischio per l’AS 2016 2017 di non riuscire ad ottenere neanche l’incarico annuale dell’USP? Anche solo spezzoni di cattedra? Grazie mille

risposta – gent.ma Francesca, invece di augurarti uno spezzone di cattedra, ti auguro di poter essere assunta a tempo indeterminato già nell’a.s. 2016/17.

Mi sembra di capire che non hai partecipato al concorso a cattedra 2016, non approfittando dell’occasione di aumentare del 50% la tua possibilità di immissione in ruolo (forse anche perchè la proposta è regionale, e già per tuoi motivi hai rifiutato la possibilità di immissione in ruolo nel 2015).

Nessuno in questo momento è in grado di prevedere quante supplenze ci saranno il prossimo anno. In un sistema perfetto le uniche supplenze dovrebbero essere solo quelle temporanee, ma più volte i rappresentanti del Ministero hanno specificato che a ciò sarà possibile giungere nell’arco di un triennio. Pertanto molto probabilmente il sistema della supplentite sarà ancora alimentato. Impossibile dire se tu, nella tua posizione (che non conosciamo), a fronte dell’organico (che non conosciamo ancora) potrai avere una supplenza.

Posted on by nella categoria Supplenze
Versione stampabile
ads ads