Domanda messa a disposizione supplenze: può essere inviata in qualsiasi periodo dell’anno scolastico

Veronica – Vorrei presentare domanda di messa a disposizione e vorrei sapere se c è un periodo dell’anno in cui vanno presentate o in cui è consigliato presentarle. Inoltre vorrei sapere se è possibile inviarle anche alle scuole paritarie. Grazie mille Buona giornata

risposta – gent.ma Veronica, la domanda di messa a disposizione, spesso utilizzata dalle scuole per la sostituzione di personale docente assente, non è regolamentata da alcuna normativa in particolare.

Ne consegue che il docente può inviarla in qualsiasi periodo dell’anno scolastico (l’importante è che sia in regola con i requisiti richiesti per l’insegnamento per il quale si candida), non ci sono limiti di scuole e di province alle quali inviarla.

Per quanto riguarda le scuole paritarie, la legge 62/2000 impone il requisito dell’abilitazione per i docenti assunti, ma sappiamo tutti che negli anni tale principio è stato disatteso. Pertanto, neanche in questo caso ci sono limitazioni.

Certo, nel momento in cui si invia la domanda a fine anno scolastico, e dunque con ridotte possibilità che essa venga presa in considerazione per quest’anno, è meglio informarsi che essa venga protocollata e ritenuta valida anche per il prossimo anno scolastico, altrimenti si attende direttamente l’inizio del nuovo anno scolastico.

Posted on by nella categoria Supplenze
Versione stampabile
ads ads