Mobilità e valutazione titoli: il concorso ordinario vale 12 punti e non deve essere confuso con il titolo di studio (Laurea o Diploma) non valutabile

Claudio – Sono un neo-docente immesso in Fase C che sta compilando la domanda di mobilità (B3).  Ho bisogno di un chiarimento a proposito dei titoli generali. Sono entrato in Fase C non da GaE, ma da GM del concorso ordinario del 2012. Nella sezione Titoli generali della domanda di mobilità alla voce “Idoneità conseguita a seguito di superamento di un pubblico concorso ordinario per esami e titoli, per l’accesso al ruolo di appartenenza o a ruoli di livello pari o superiore a quello di appartenenza (lettera A)” posso inserire il superamento del Concorso del 2012 o questo è un titolo non valutabile perché è quello che mi ha dato accesso al ruolo? Grazie della risposta

Giovanna Onnis – Gentilissimo Claudio,

puoi sicuramente valutare il concorso ordinario del 2012 che, in base alla tabella di valutazione allegata al CCNI, ti consente l’attribuzione di 12 punti.

Si tratta di un titolo valutabile a prescindere dalla fase o dalla graduatoria di immissione in ruolo. Può essere valutato, infatti, anche dai docenti neo-immessi da GaE.

Il titolo al quale fai riferimento e che non può essere valutato in quanto è quello necessario per l’accesso al ruolo di appartenenza è il titolo di studio, cioè il Diploma per i docenti diplomati e per i quali il diploma è titolo d’accesso all’insegnamento, o la Laurea per i docenti  laureati per i quali il titolo d’accesso necessario è, appunto, la laurea.

 

 

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads