Docente perdente posto nel corrente a.s.: la domanda condizionata annullerà quella eventualmente già presentata

Laura – Sono una docente di ruolo da settembre 2014. Oggi la segreteria mi ha comunicato che risulto soprannumeraria e mi hanno convocata per domani mattina per presentare la domanda condizionata. In realtà, temendo tale situazione, avevo già presentato domanda di mobilità in fase A e stavo preparando la domanda di mobilità interprovinciale. Ho letto che la domanda condizionata  diventerà volontaria rispondendo sì alla seguente domanda: “Il docente soprannumerario intende comunque partecipare al movimento a domanda?” Quindi quale tra le diverse domande presentate (quella della fase A e condizionata), verrà presa in considerazione? E se presenterò la domanda condizionata per comuni diversi da quello di titolarità, dovrò presentare anche quella interprovinciale? Ringraziando per l’attenzione, saluto cordialmente.

Giovanna Onnis – Gentilissima Laura,

come docente soprannumeraria  hai la possibilità di presentare domanda di trasferimento oltre i termini di scadenza  e comunque  entro 5 giorni dalla data in cui ti è stata notificata ufficialmente la tua soprannnumerarietà, e questa domanda annullerà quella  eventualmente già presentata.

Nel tuo caso la domanda condizionata che presenti ora in forma cartacea, annullerà la domanda inviata su Istanze online nella Fase A.

Per condizionare la domanda devi rispondere negativamente al quesito da te riportato e in questo modo stai chiedendo che la tua domanda di trasferimento venga annullata nel caso si ricostituisca o si liberasse una cattedra nella scuola di titolarità, in seguito ai movimenti.

Per condizionare la domanda, inoltre, sei tenuta a inserire tra le preferenze il comune di titolarità, prima di esprimere preferenze per altri comuni, altrimenti queste preferenze non verranno prese in considerazione .

Se presenterai anche domanda interprovinciale, questa sarà esclusivamente volontaria e se verrai soddisfatta nella richiesta, il trasferimento interprovinciale ottenuto annullerà il movimento provinciale già disposto

Ti invito a leggere l’articolo sull’argomento pubblicato da OrizzonteScuola  http://www.orizzontescuola.it/news/mobilit-docenti-soprannumerari-e-domanda-condizionata-indispensabile-rientrare-precedenza-nella

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads