Punteggio ricongiungimento al coniuge: per usufruirne non ci sono vincoli per l’ordine delle preferenze

Erica – Vorrei scegliere l’ambito di residenza di mio marito come terzo in ordine di preferenza. Il sindacato al quale mi sono rivolta mi informa che posso far valere i 6 punti soltanto se lo scelgo come primo ambito. E’ corretta questa interpretazione? Grazie

Giovanna Onnis – Gentilissima Erica,

l’interpretazione del sindacalista al quale ti sei rivolta non è corretta.

L’obbligo di indicare come prima preferenza l’ambito in cui è inserito il comune di ricongiungimento sussiste nel caso si voglia usufruire della precedenza legata alla legge 104/92 per assistenza familiare disabile con art.3 comma 3.

Nel tuo caso, per il semplice ricongiungimento che ti consente di avere 6 punti aggiuntivi, ma nessuna precedenza nella mobilità, sei liberissima di inserire l’ambito di riferimento anche all’ultimo posto nella lista delle tue preferenze e sarà su questo che verrà conteggiato il punteggio aggiuntivo

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads