Domanda di trasferimento e scadenza: riapertura dei termini per docente che acquisisce specializzazione sul sostegno nei tempi stabiliti dall’OM 241/2016

Antonella – Sono una docente indirizzo primaria e scrivo in merito alla questione riportata al seguente  link:

http://chiediloalalla.orizzontescuola.it/2016/05/31/docente-che-sta-conseguendo-specializzazione-sul-sostegno-potra-presentare-domanda-di-mobilita-dopo-i-termini-di-scadenza/

Vorrei avere gentilmente ulteriori informazioni in quanto nella mia provincia la situazione è abbastanza complicata, perché i referenti dell’AT della mia provincia  sostengono che non ci sarà alcuna riapertura per noi che conseguiremo il titolo sul sostegno dopo il 2 giugno e prima del 24 giugno(data di comunicazione dati al SIDI) e le segreterie non sono informate di questa possibilità, ovviamente in tutto questo marasma il problema è di chi come me ha la necessità di dichiarare il titolo entro il 14 giugno. Come procedere? Quale modulo inviare? A chi inviare la richiesta? Rimango in attesa di un gentile riscontro. Ringrazio per la disponibilità e professionalità. Cordialmente

Giovanna Onnis – Gentilissima Antonella,

i referenti dell’AT ai quali ti sei rivolta, così come le segreterie scolastiche dovrebbero informarsi in merito alla normativa onde evitare contenziosi legittimi da parte di docenti che rischiano di essere lesi nei propri diritti.

Ciò che sostiene l’AT della tua provincia non è corretto in quanto la riapertura dei termini per la mobilità  2016/17, per i docenti che si trovano nella tua situazione, non è a discrezione degli uffici provinciali, ma è una disposizione normativa stabilita nell’OM  241/2016 che deve essere applicata in tutto il territorio nazionale.

Quindi hai il diritto di presentare domanda nei termini stabiliti nell’art. 3 comma 13 dell’OM, cioè entro 10 giorni prima della data prevista dall’art. 2 della stessa ordinanza ministeriale per la comunicazione al SIDI delle domande stesse, che nel tuo caso, docente di scuola primaria nella seconda fase dei movimenti (fasi B, C o D), è il 24 giugno, quindi il termine ultimo per presentare domanda di mobilità, dopo aver acquisito il titolo di specializzazione sul sostegno, è il 14 giugno.

Dovrai, chiaramente, presentare domanda in forma cartacea alla scuola di servizio, non potendo più compilarla e inviarla su Istanze online in quanto con la scadenza dei termini per la presentazione, non risulteranno più attive le funzioni per l’elaborazione online.

Questo aspetto risulta chiarito esplicitamente nell’art.3 comma 2 dell’ordinanza ministeriale dove  si chiarisce che la procedura online è consentita esclusivamente per le domande volontarie presentate entro il termine di scadenza. Pertanto le domande presentate dai docenti che concludono i corsi di riconversione professionale o i corsi di sostegno, devono essere presentate su modello cartaceo ed inviate all’Ufficio scolastico territorialmente competente per il tramite delle istituzioni scolastiche di servizio.

Dovrai compilare  il modello B1 utilizzato per il trasferimento degli insegnanti della scuola Primaria del quale ti fornisco il link:  http://www.istruzione.it/mobilita_personale_scuola/allegati/moduli_fase_a/moduloB12016.pdf

 

Posted on by nella categoria Mobilità, Sostegno
Versione stampabile
ads ads