Mobilità interprovinciale: due domande distinte per trasferimento e passaggio di ruolo

Rocco  – Spett.le Orizzontescuola, sono un docente immesso in ruolo nel 2014/15 nel sostegno in una scuola di II grado. Quest’anno ho voluto cogliere l’occasione di fare domanda di mobilità in un’altra regione, ed il passaggio di grado, per il prossimo anno, restando sempre nel sostegno. Per questo mi sono recato ad un sindacato, sperando di avere indicazioni adeguate su cosa fosse corretto fare… Ma credo di essere caduto tra le mani di un incompetente poiché, dei colleghi mi hanno detto che doveva farmi fare una doppia domanda. Lui stesso mi ha compilato la sola domanda di “passaggio di ruolo interprovinciale nella secondaria di I grado” per il prossimo anno 2016/17, ma non mi ha detto nulla invece per quanto riguarda la domanda di trasferimento interprovinciale… Chiedo a voi di Orizzontescuola, se effettivamente c’è errore, cosa comporta questo per le possibilità del mio trasferimento e se posso fare qualcosa. Vi ringrazio anticipatamente. Cordiali saluti.

Giovanna Onnis – Gentilissimo Rocco,

avevi sicuramente la possibilità di chiedere, per il prossimo anno scolastico 2016/17, sia trasferimento interprovinciale sul sostegno che passaggio di ruolo nel I grado sempre sul sostegno.

Per fare queste richieste avresti dovuto presentare, però, due domande distinte, una per la mobilità territoriale, che nel tuo caso, rientra nella fase B1, e un’altra per la mobilità professionale che rientra nella sottofase successiva B2.

Avendo presentato solo una domanda relativa al passaggio di ruolo, non potrai partecipare alla mobilità territoriale da te non richiesta, per cui non ci può essere nessun tipo di conseguenza sul trasferimento per il quale non potrai concorrere e, mi dispiace, ormai i termini per la presentazione della domanda sono scaduti e non è più possibile rimediare.

Parteciperai chiaramente alla mobilità professionale con l’augurio che tu possa ottenere il movimento richiesto.

Ti ricordo che il passaggio di ruolo sul sostegno, se la tua domanda sarà soddisfatta, determinerà l’inizio di un nuovo vincolo quinquennale e il conteggio del quinquennio, quindi, ricomincia

 

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads