Mobilità: non è possibile seguire il percorso della domanda interprovinciale, ma lettera di notifica arriverà nella mail

Giuliana – Gentile redazione di Orizzonte Scuola, vorrei sapere se è un problema comune ad altri docenti che come me hanno presentato domanda di trasferimento interprovinciale, l’assenza della funzione workflow e la risposta del sistema al mio tentativo di visualizzare lo stato della mia domanda: non sono presenti istanze. Eppure ho ricevuto la notifica via mail della ricezione della mia istanza da parte del MIUR e nel mio archivio su istanze on line è presente la domanda che ho inoltrato. Spero riusciate a chiarirmi la situazione. Grazie

risposta – gent.ma Graziana, si tratta di una problematica comune, che abbiamo già segnalato in questo articolo
Mobilità scuola docenti: workflow assente per chi presenta domanda di trasferimento interprovinciale

Seppure sia fastidioso sapere che avremmo potuto seguire passo passo l’iter della domanda e invece ne siamo all’oscuro, la mancanza del workflow non inficia comunque il processo. La lettera di notifica del punteggio contro la quale proporre eventuale reclamo sarà infatti recapitata nella casella mail nota a Istanze on line e depositata nell’archivio 2016. Pertanto se si controlla spesso istanze on line – come d’altronde si farebbe se fosse attivo il workflow – non c’è rischio di saltare dei passaggi.

Al momento gli Uffici Scolastici stanno ancora lavorando sulle domande della fase A, manca infatti la pubblicazione dei movimenti provinciali e dei passaggi di cattedra/ruolo per scuola secondaria I e II grado, che si concluderanno il 24 giugno.

Allo stesso modo, anche se non dovesse essere attivato il tasto Visualizza il risultato, in ogni caso l’esito della mobilità è comunicato tramite mail nonchè pubblicato nei bollettini ufficiali pubblicati sul sito dell’Ufficio Scolastico.

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads