Punteggio errato nel trasferimento: sarà possibile correggere per la mobilità futura

Aurelia – Sono un’insegnante di sostegno di scuola primaria. Sono entratadi ruolo a settembre del 2015 ed  è dal 2010 che occupo una cattedra di sostegno come precaria. Nel fare domanda di mobilità mi hanno sbagliato il punteggio quindi mi hanno trasferita d’ufficio, da premettere che il sindacalista ha sbagliato a compilare domanda e successivamente non si è accorto dell’errore del punteggio notificatomi dall’USP. Le chiedo se il prossimo anno posso reintegrare il punteggio o se i punti vanno persi. In attesa di una risposta, la ringrazio anticipatamente. Distinti saluti

Giovanna Onnis – Gentilissima Aurelia,

l’errore commesso quest’anno non può costituire un precedente vincolante per i prossimi anni scolastici.

Il punteggio errato ti ha penalizzato per la mobilità 2016/17, ma sicuramente potrai apportare le doverose correzioni per i prossimi anni dichiarando quanto ti spetta in modo corretto.

Ti consiglio, comunque, di rivolgerti ad un altro  sindacalista in quanto il duplice errore commesso non è proprio giustificabile ed ha avuto come conseguenza un tuo trasferimento d’ufficio

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads