TFA III ciclo: quali tempi per integrare esami per accesso a classi di concorso?

Marzia – Spett.le Redazione, sono laureata in Scienze Politiche vecchio ordinamento ante 2001. Non ho sostenuto gli insegnamenti di diritto commerciale e amministrativo richiesti per accedere al TFA. Ho provveduto, però, a prendere contatto con i docenti dell’università di Ancona affinchè mi segnalassero i testi su cui prepararli. Poi sono stata impegnata nel concorso docenti per Infanzia e Primaria. Una volta sostenuti gli orali vorrei cimentarmi nella selezione per il TFA nella classe A46.Vorrei sapere se, per poterlo fare, devo aver già sostenuto i due insegnamenti mancanti o se, al contrario, possa integrarli una volta ammessa. Grazie.Cordialmente

risposta – gent.ma, al momento è da escludere che il piano di studi possa essere integrato dopo l’ammissione. Diciamo questo sulla base di quanto previsto nel 2014: era possibile avviare le selezioni anche senza il piano di studi completo, ma i test erano a luglio e la data ultima per acquisire il titolo completo è stata il 31 agosto 2014

“Coloro al momento dell’iscrizione non sono in possesso dei titoli di ammissione alle classi di concorso scelte possono comunque iscriversi con riserva e partecipare al test preliminare, fermo restando che dovranno conseguire i suddetti titoli di ammissione entro e non oltre il 31 agosto 2014 (art. 3 comma 2 del DM 312 del 16/05/2014).”

Pertanto, al momento possiamo solo consigliarti di tenerti pronta per un eventuale bando (della tempistica abbiamo parlato in questo articolo TFA III ciclo, impossibile test in estate. A rischio iscrizione II fascia graduatorie di istituto nel 2017 )

Posted on by nella categoria Diventare insegnanti
Versione stampabile
ads ads