Passaggio di ruolo dal I grado al II grado e successiva AP: il docente può chiederla solo nel nuovo grado di titolarità

Antonella – Gentile redazione, sono una docente entrata di ruolo nella scuola media nell’A.S. 2014/2015. Per l’anno 2016/17 ho presentato sia la domanda  di trasferimento interprovinciale sia quella  di passaggio di ruolo interprovinciale nella scuola secondaria di II grado. Volevo sapere se, nel caso di ottenimento del passaggio di ruolo in sede disagevole, posso presentare domanda di assegnazione provvisoria in entrambi i gradi di istruzione? Il dubbio mi sorge in quanto con la L.107 si è obbligati a rifare l’anno di prova. In attesa di una Vostra risposta, colgo l’occasione per ringraziarvi per l’attività che svolgete. Saluti.

Giovanna Onnis – Gentilissima Antonella,

se ottieni il passaggio di ruolo nella Secondaria di II grado sarai tenuta il prossimo anno scolastico , in base alla recente normativa rappresentata dal DM 850/2015, ad effettuare l’anno di prova e formazione nel nuovo grado di titolarità.

In base alla normativa sulla mobilità annuale in vigore fino al corrente anno scolastico, rimanendo comunque in attesa della pubblicazione del CCNI per il prossimo anno scolastico dove sarà possibile verificare conferme o eventuali modifiche, non è possibile chiedere assegnazione provvisoria in altro grado di istruzione se non è stato superato l’anno di prova nel ruolo di appartenenza.

Se ottieni il passaggio di ruolo risulterai avere una nuova titolarità alla data di presentazione della domanda di assegnazione provvisoria e sarà questa nuova titolarità che condizionerà la tua richiesta di assegnazione provvisoria.

Non potrai chiedere, infatti, AP per la scuola secondaria di I grado dovendo ancora svolgere l’anno di prova nel nuovo grado di titolarità, quindi potrai chiedere AP solo nella scuola secondaria di II grado

Posted on by nella categoria Mobilità, Assegnazioni/Utilizzazioni
Versione stampabile
ads ads