Mobilità da posto comune a sostegno: titolarità sull’organico dell’autonomia e vincolo quinquennale

Gennaro  – Spett.le Redazione, sono un docente tecnico pratico appartenente ad una classe di concorso in esubero, ma con titolarità su scuola e senza problemi di cattedra per il prossimo anno scolastico. Ho da poco concluso il corso di specializzazione nelle attività di sostegno per docenti appartenenti a classi in esubero. Volendo avvicinarmi a casa, ho presentato domanda di trasferimento interprovinciale proprio sul sostegno. Vi chiedo:

1- Avendo indicato un solo ambito ed ottenendo il trasferimento in una delle scuole indicate avrò la titolarità su scuola?

2- Dovrò affrontare e superare l’anno di prova?

3- Entrando a far parte dell’organico dell’autonomia, rischio di dover chiedere la conferma nella scuola dopo tre anni, sulla base delle scelte future del DS?

4- Avrò il vincolo dei cinque anni prima di poter affrontare un altro trasferimento, ad esempio sulla disciplina?

5- Devo comunque presentare domanda di utilizzazione per l’anno 2016/2017 visto che non posso avere, ad oggi, la certezza del trasferimento?

Grazie per la preziosa collaborazione.

Giovanna Onnis – Gentilissimo Gennaro,

come docente specializzato sul sostegno hai titolo per presentare, come hai fatto, domanda di mobilità sul sostegno e se ottieni il movimento richiesto sarai vincolato per un quinquennio su questa tipologia di posto.

Per quanto riguarda le tue specifiche richieste, posso fornirti le seguenti risposte:

1- Se otterrai trasferimento nel primo ambito richiesto, essendo stato immesso in ruolo entro l’a.s. 2014/15, potrai acquisire titolarità su scuola fra tutte le scuole facenti parte dell’ambito

2- Se il tuo movimento è un normale trasferimento da posto comune a sostegno non dovrai svolgere l’anno di prova. Se, invece, si tratta di un passaggio di ruolo, in base al DM 850/2015, sarai tenuto a svolgere l’anno di prova e formazione nella sua interezza

3- No, come docente titolare nella scuola non dovrai chiedere conferma di titolarità dopo un triennio. L’incarico triennale e possibile successiva conferma riguarda i docenti con titolarità nell’ambito territoriale

4- Sì, come docente titolare sul sostegno avrai il vincolo quinquennale. Quindi non potrai chiedere mobilità su materia per un quinquennio

5- Chiedere utilizzazione è una tua scelta e se appartieni a classe di concorso in esubero puoi presentare relativa domanda. Personalmente ritengo che le domande di mobilità annuale potranno essere presentate nei termini che possano consentire ai docenti di conoscere già i risultati del movimento richiesto e, quindi, di sapere quale sia la loro titolarità. Ovviamente è un’ipotesi che richiede conferme ufficiali da parte del MIUR

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads