Assegnazione provvisoria: è un movimento annuale che non modifica la titolarità

Valeria – Sono una neo immessa in fase 0 nella classe A043. Il 13 giugno sono stati pubblicati i trasferimenti e mi è stata assegnata una sede per me molto scomoda. Credo di poter fare domanda di assegnazione provvisoria (per ricongiungimento), ma non mi sono chiare le implicazioni. Perderei la titolarità nella scuola che mi è stata attribuita? Ammettendo che io venga assegnata provvisoriamente ad una delle 15 scuole espresse nella domanda, quale situazione si delineerebbe per me alla fine del prossimo anno scolastico o all’inizio del successivo (dovrei, per esempio, fare domanda per ambiti territoriali o cos’altro?) Ringrazio anticipatamente per l’attenzione

Giovanna Onnis – Gentilissima Valeria,

l’assegnazione provvisoria è un movimento annuale e, come tale, ti darà la possibilità di insegnare per un anno scolastico in una scuola diversa da quella di titolarità che ti è stata assegnata in fase di trasferimento.

Questo movimento non potrà determinare, quindi, nessuna modifica nella tua titolarità e se il prossimo anno non chiederai ulteriore trasferimento e non presenterai domanda di AP o non potrai essere soddisfatta nella richiesta, presterai servizio nella scuola in cui risulti titolare per l’a.s. 2016/17 senza dover presentare specifica richiesta

Posted on by nella categoria Assegnazioni/Utilizzazioni
Versione stampabile
ads ads