Docente soprannumeraria trasferita a domanda condizionata e utilizzazione: ha precedenza per l’utilizzo nella scuola di ex-titolarità

Eleonora – Sono un’insegnante di lettere che ha dovuto fare trasferimento perché perdente posto. Io vorrei ritornare nella mia scuola. Posso chiedere assegnazione provvisoria all’interno della stessa città? O questo è impossibile dato che ci vogliono validi motivi per richiederla quali il ricongiungimento al coniuge. Grazie per la risposta

Giovanna Onnis – Gentilissima Eleonora,

non è possibile chiedere assegnazione provvisoria nel comune di titolarità, come chiarisce bene l’ipotesi di CCNI appena firmata dove, nell’art.7 comma 11 si esplicita chiaramente che “Non è consentita l’assegnazione provvisoria nel comune di titolarità, con l’eccezione dei comuni che comprendono più distretti”.

Nel caso di comune diviso in distretti potresti chiedere AP nello stesso comune se il distretto di titolarità è diverso dal distretto di ricongiungimento. Chiaramente per chiedere AP devi avere i requisiti per il ricongiungimento  familiare.

In ogni caso il problema per te non si pone in quanto come docente soprannumeraria trasferita a domanda condizionata puoi chiedere utilizzazione e hai precedenza per essere utilizzata nella scuola di ex-titolarità che dovrai inserire come prima preferenza

 

Posted on by nella categoria Assegnazioni/Utilizzazioni
Versione stampabile
ads ads