Docente soprannumerario e domanda condizionata: chiarimenti

Luisa  – Gent.ma  Redazione, sono un’insegnante soprannumeraria di Matematica e Fisica, ho prodotto domanda di trasferimento condizionata e mi è stato detto che non posso scegliere la scuola nell’ambito del comune.  Inoltre nella mia scuola sono state fatte graduatorie intrecciate tra la A047 e la A049 e mi è stato detto che se la collega della A047 verrà trasferita io non subentrerò al suo posto. Tutto questo corrisponde a verità?

Giovanna Onnis – Gentilissima Luisa,

mi pare di capire che tu sia stata dichiarata soprannumeraria nel corrente anno scolastico e avrai pertanto presentato domanda condizionata cartacea.

Nella domanda condizionata non potevi inserire tra le preferenze la scuola in cui sei stata dichiarata soprannumeraria perché risultavi ancora titolare nella scuola al momento di presentazione della domanda di trasferimento. Come chiarisce OrizzonteScuola, però, potevi inserire preferenza sintetica sul comune di titolarità

Con la domanda condizionata hai chiesto l’eventuale annullamento della domanda stessa, nel caso durante i trasferimenti si dovesse liberare una cattedra per la tua classe di concorso e, in tal modo, verresti riassorbita nella scuola di titolarità in automatico.

La cattedra che si libererà, però, in seguito al trasferimento della collega, risulta in organico essere attribuita alla classe di concorso A047 e non alla A049 dove sei titolare.

Non puoi essere assorbita in una classe di concorso diversa e purtroppo l’incrocio delle graduatorie come previsto per le discipline atipiche ti ha penalizzato nell’elaborazione successiva dell’organico della scuola che oltre ad aver determinato il tuo esubero, ha determinato la costituzione in OD di una cattedra per altra classe di concorso per la quale non sei titolare

 

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads