Trasferimento da sostegno a posto comune per docente assunto entro 2014/15: è in fase 2A se provinciale o in fase 1B se interprovinciale

Ivana – Sono una docente di scuola primaria immessa in ruolo  nel 2011, ho un dubbio che mi assale da diverse settimane  ho saputo che molte mie amiche  insegnanti di sostegno  (da almeno 5 anni) hanno chiesto il passaggio sul posto comune. Volevo sapere per  quanto riguarda la mobilità , quale domanda verrà valutata prima, la mia (trasferimento interprovinciale ) o il loro passaggio?  Grazie mille

Giovanna Onnis – Gentilissima Ivana,

la domanda di mobilità che hanno presentato le tue amiche, da sostegno a posto comune, se riguarda lo stesso ordine o grado di istruzione di titolarità, non è un passaggio, ma è un normale trasferimento che rientra nella sottofase 2A se provinciale o nella sottofase 1B se interprovinciale.

Quindi se si tratta di movimento provinciale , le tue amiche ti precedono e la loro domanda di trasferimento verrà valutata prima

Se si tratta, invece,  di movimento interprovinciale, rientrate nella stessa fase dei movimenti, come chiarisce l’Allegato 1 del CCNI sui trasferimenti e passaggi 2016/17, e la vostra domanda verrà valutata in base al punteggio.

Tu e le tue amiche rientrate, infatti, nella lettera g) della sequenza operativa stabilita nell’Allegato 1 dove viene esplicitato l’ordine delle operazioni nei trasferimenti e passaggi per tutte le fasi dei movimenti.

La lettera g) riguarda il trasferimento dei docenti che non usufruiscono di alcuna precedenza.

Un utile chiarimento viene fornito nello stesso allegato proprio in relazione a questa fase dei trasferimenti, dove  si stabilisce che le istanze di trasferimento da posti di sostegno a posto comune dei docenti titolari su altra provincia vengono esaminate contestualmente alle istanze di trasferimento interprovinciale su posto comune

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads