Monetizzazione ferie per il docente assunto al 30/6

Assistente  amministrativo – Si richiede chiarimento per le ferie riguardanti docenti supplenti annuali fino al 30/06/2016 assunti sul potenziamento per poter effettuare supplenze sia nella scuola dell’infanzia che primaria. Vorrei sapere: nel calcolare le ferie non godute oltre a togliere le vacanze natalizie e quelle pasquali (considerate giorni in cui non c’è attività didattica) se  vanno tolti anche i giorni rimanenti dalla fine dell’anno scolastico che per la primaria e il giorno 10 giugno o essendo state assunte anche per poter effettuare supplenze anche sull’infanzia i giorni di giugno non vanno tolti. In attesa di una risposta porgo distinti saluti.

Paolo Pizzo – Gentilissimo Assistente Amministrativo,

per periodo di sospensione delle lezioni si intende:

  • dal 1° settembre alla data fissata dal calendario regionale per l’inizio delle lezioni;
  • Vacanze natalizie e pasquali;
  • L’eventuale sospensione delle lezioni per l’organizzazione dei seggi elettorali e per i concorsi;
  • Dal giorno dopo il termine delle lezioni fino al 30 giungo esclusi ovviamente i giorni destinati agli scrutini, agli esami o alle attività funzionali all’insegnamento (es. collegi dei docenti).

Nell’ultimo punto vanno inclusi tutti i giorni in cui i docenti non sono impegnati.

Pertanto, nel caso in questione, se i docenti non effettuano di fatto delle supplenze e quindi in tali giorni non sono impegnati, tali giorni devono essere inclusi nel calcolo delle ferie.

 

Posted on by nella categoria Supplenze, Ferie
Versione stampabile
ads ads