Titolarità su una COE: si può chiedere miglioramento cattedra se la contrattazione regionale lo prevede

Giovanna – Sono un insegnante di ruolo su sostegno infanzia e quest’anno nell’organico di diritto ho ottenuto solo mezzo posto nella mia scuola e mezzo posto in un altra.  E mi avevano detto che avrei potuto fare una domanda di miglioramento e sarei rimasta nella mia scuola. Se nonché l’alunno che rappresentava il mio mezzo posto  è andato via dalla scuola e la funzione strumentale  lo ha comunicato al MIUR insieme ad altre situazioni.  In effetti  nell’adeguamento dell’organico ci sono altri 6 bambini che hanno  la legge 104,  art.3 comma3. Ora vi chiedo qual è la mia situazione. Se sono perdente posto o posso fare sempre domanda di miglioramento? Vi ringrazio in anticipo per la risposta che gentilmente mi darete. Cordiali saluti.

Giovanna Onnis – Gentilissima Giovanna,

se in organico lo spezzone residuo nella tua scuola di titolarità risulta unito ad altro spezzone di un’altra scuola in modo da costituire cattedra ,  non puoi risultare soprannumeraria.

Nell’organico di diritto, infatti, in base a ciò che dici,  compare una COE, cioè una cattedra sul sostegno con completamento esterno che ti consente di mantenere la titolarità nella scuola.

Se la scuola di completamento non è di tuo gradimento e se la contrattazione integrativa della tua Regione lo consente, potrai chiedere miglioramento cattedra per modificare la sede di completamento.

Per maggiori dettagli ti invito a leggere l’articolo di OrizzonteScuola http://www.orizzontescuola.it/news/mobilit-scuola-docenti-titolare-completamento-esterno-pu-chiedere-miglioramento-cattedra-modifi

Posted on by nella categoria Varie
Versione stampabile
ads ads