Bonus 500 euro può essere speso fino al 31 agosto 2016. I DS non possono imporre date diverse

Alessia – Sono un’insegnante di scuola primaria e sono iscritta in Scienze e tecniche psicologiche.Vorrei sapere se mi vengono rendicontate le tasse universitarie con il bonus da 500 euro. In segreteria mi dicono che il corso di studi deve essere attinente al profilo professionale e quindi Psicologia che non prepara gli insegnanti elementari, non è attinente. Io dico di si perché la psicologia è fondamentale per lavorare con i bambini. Come devo interpretare? Se non le rendicontano compro del materiale o un Tablet, anche se ora non mi serve. La mia preside non aspetterà sino al 31 agosto. Grazie.

risposta – gent.ma Alessia, in segreteria compiono l’errore che abbiamo segnalato in questo articolo Bonus 500 euro e rendicontazione con scontrini e ricevute fiscali. A decidere i revisori dei conti, non le segreterie scolastiche

In sostanza le segreterie possono (devono) ricevere la rendicontazione, ma la decisione sulla “qualità” della stessa non spetta nè all’Assistente Ammnistrativo nè al DSGA.

Naturalmente questo non vuol dire che i loro consigli non siano ben accetti, ma ci si deve muovere nell’ambito della normativa, e quando questa fosse manchevole,  ammettere che non spetta ad essi decidere. 

Il decreto del 15 ottobre 2015 è chiaro su questo punto: le segreterie dell’istituzione scolastica di appartenenza dell’a.s. 2015/16 riceve la rendicontazione. I rendiconti saranno messi a disposizione dei revisori dei conti per il riscontro di regolarità amministrativo – contabile.

Decidere se la spesa è coerente al profilo professionale dunque non spetta nè alla segreteria nè alla Preside, ma al revisore dei conti. Inoltre non comprendiamo cosa significhi "la preside non aspetterà sino al 31 agosto". Ciascun docente ha diritto di spendere il bonus per l’a.s. 2015/16 fino al 31 agosto 2016 (data stessa entro la quale deve pervenire alla segreteria la rendicontazione), pertato i Presidi non possono imporre a piacimento date entro cui spendere i 500 euro. Anzi, l’estate per alcuni versi potrebbe essere il momento migliore per aderire ad alcune iniziative che ricadono nel bonus. Semmai la Preside può dire che per agevolare il lavoro della segreteria chi ha speso il bonus può già presentare la rendicontazione, ma chi non lo ha ancora speso, ha tempo fino al 31 agosto. Il suo diritto è tutelato dalla normativa del Ministero, molto chiara in proposito.

Bonus 500 euro autoformazione. In anteprima decreto e istruzioni per l’uso, anche per docenti neoimmessi

Posted on by nella categoria Stipendio
Versione stampabile
ads ads