Mobilità annuale in altra classe di concorso, ma stesso grado di titolarità: si può chiedere anche con anno di prova non svolto

Silvia – Sono stata assunta in fase 0, per la classe di concorso A050, ma non ho potuto svolgere l’anno di prova perché in maternità. Posso comunque chiedere utilizzazione e assegnazione provvisoria per un’altra classe di concorso? La ringrazio anticipatamente della gentilezza. Cordialmente

Giovanna Onnis – Gentilissima Silvia, come chiarisce l’articolo pubblicato da OrizzonteScuola , per il prossimo anno scolastico sarà possibile chiedere utilizzazione e/o assegnazione provvisoria anche in altra classe di concorso o in grado di istruzione diverso da quello di titolarità. Questa richiesta, però, può essere fatta solo come aggiuntiva rispetto a quella relativa alla classe di concorso di titolarità.

Per presentare entrambe le domande, cioè utilizzazione e AP, devi chiaramente essere in possesso, oltre che del titolo necessario per l’insegnamento nella classe di concorso richiesta, anche dei requisiti necessari per i due movimenti.

Per poter chiedere utilizzazione, come chiarisce nel dettaglio OrizzonteScuola,  devi rientrare in una di queste condizioni: essere soprannumeraria, trasferita d’ufficio o a domanda condizionata oppure appartenere a classe di concorso in esubero provinciale. In assenza di altre disponibilità, il docente in esubero può essere utilizzato anche d’ufficio in altra classe di concorso

Per poter chiedere assegnazione provvisoria devi avere i requisiti per il ricongiungimento come evidenzia sempre OrizzonteScuola in un articolo pubblicato in home page

Non aver svolto l’anno di prova non rappresenta un impedimento per chiedere il movimento annuale in altra classe di concorso appartenente allo stesso grado di istruzione di titolarità.

Il chiarimento esplicito viene fornito dall’art.7 comma 5 dell’ipotesi di CCNI dove di stabilisce che  “Non sono consentite assegnazioni provvisorie per grado di istruzione diverso da quello di appartenenza nei confronti del personale che non abbia ottenuto la conferma in ruolo per l’anno scolastico 2016/17”.

Come puoi notare si parla solo di grado di istruzione diverso da quello di titolarità, mentre niente viene disposto per altre classi di concorso relative allo stesso grado di istruzione di appartenenza. Quindi se i docenti che non hanno ottenuto la conferma in ruolo per il 2016/17 non potranno chiedere AP in altro grado, niente vieta loro di poter fare richiesta, invece,  per altre classi di concorso appartenenti al grado di titolarità. Chiaramente sarà sempre una richiesta aggiuntive rispetto alla classe di concorso di titolarità.

Posted on by nella categoria Assegnazioni/Utilizzazioni
Versione stampabile
ads ads