Utilizzazione e punteggio di continuità: si continua a maturare come servizio svolto nella scuola di titolarità

Roberto – Sono un docente di Scuola Secondaria di Primo grado per la classe A059; quest’anno a causa della riduzione del numero delle classi la mia cattedra è stata suddivisa su due comuni (9 ore per ognuno) distanti quasi 30 km. Vorrei fare domanda di utilizzazione su CPIA e sapere se con questa utilizzazione perdo il punteggio della continuità. Grazie

Giovanna Onnis – Gentilissimo Roberto,

l’utilizzazione non condiziona il punteggio di continuità che continuerai a maturare come se il servizio fosse svolto nella scuola di titolarità per la stessa tipologia di posto o per la stessa classe di concorso.

Perderesti il punteggio di continuità maturato solo con l’assegnazione provvisoria, a meno che tu sia docente soprannumerario trasferito d’ufficio nell’ottennio e che hai chiesto, in ciascun anno dell’ottennio, il rientro nell’istituto di precedente titolarità.

Ti informo, però, che la trasformazione della cattedra di titolarità da COI a COE non è un requisito valido per poter chiedere utilizzazione.

In base all’ipotesi di CCNI, però, potrai chiedere comunque  utilizzazione nei CPIA in quanto rientri nella lettera l) prevista nell’art. 2 comma 1 come chiarisce nel dettaglio OrizzonteScuola

Posted on by nella categoria Assegnazioni/Utilizzazioni
Versione stampabile
ads ads