Assegnazione provvisoria interprovinciale: può essere chiesta anche dai docenti neo-immessi in deroga al vincolo triennale

Roberto – Sono un docente assunto in ruolo fuori provincia l’estate scorsa. Mi appresto a fare domanda per tentare l’assegnazione provvisoria per riavvicinarmi a casa e nella bozza di contratto relativo non ho visto la parte (presente gli scorsi anni) che impediva la richiesta delle AP interprovinciali (senza precedenze particolari) prima di 3 anni dall’immissione in ruolo. E’ una mia svista o quella parte é stata cancellata dal contratto?  Grazie per quanto potrà dirmi.

Giovanna Onnis – Gentilissimo Roberto,

non è una tua svista, ma la parte che cerchi non la puoi trovare nell’ipotesi di CCNI per la mobilità annuale 2016/17 perché è stata eliminata.

Come OrizzonteScuola ha prontamente segnalato, infatti, nel mese di aprile è stato approvato l’emendamento che ha sbloccato  il vincolo triennale anche per il prossimo anno scolastico 2016/17 e che consente a tutti i docenti  interessati , in possesso dei requisiti per chiedere l’assegnazione provvisoria, di presentare  domanda di assegnazione provvisoria verso una provincia diversa da quella di assunzione.

La deroga al vincolo triennale, quindi, interessa indistintamente tutti i docenti nel vincolo, compresi i neo-immessi in ruolo nel corrente anno scolastico.

Potrai, quindi, chiedere assegnazione provvisoria interprovinciale per l’anno scolastico 2016/17.

Per maggiori dettagli ti invito a leggere l’articolo pubblicato da OrizzonteScuola http://www.orizzontescuola.it/news/utilizzazione-e-assegnazione-provvisoria-interprovinciale-possibile-ma-requisiti-diversi

Posted on by nella categoria Assegnazioni/Utilizzazioni
Versione stampabile
ads ads