Docente rientrato con domanda condizionata nella scuola di ex-titolarità: potrà partecipare alla mobilità annuale?

Rosella – Sono un’insegnante della scuola superiore di secondo grado. Verrei avere se possibile un’informazione. Tre anni fa ho perso cattedra, per non perdere il punteggio di continuità in tale scuola ho inoltrato domanda condizionata e in contemporanea ho fatto domanda di utilizzo e assegnazione provvisoria. Così ho avuto la fortuna di andare ad insegnare in una scuola vicino a casa, quindi più comoda. Oggi ho saputo che ho riacquisito la titolarità nella scuola in cui persi cattedra. Dato che vorrei rimanere dove ora mi trovo, perché decisamente più comodo, cosa mi è permesso di fare? Ringrazio per l’attenzione

Giovanna Onnis – Gentilissima Rosella,

avendo presentato domanda condizionata per il rientro nella scuola di precedente titolarità, sei stata soddisfatta nella richiesta, quindi il tuo è un trasferimento volontario che non ti consentirebbe di chiedere utilizzazione.

Uso il condizionale poiché, in base alla normativa, potresti chiedere utilizzazione anche se trasferito a domanda e pur non essendo in esubero, se la tua classe di concorso risultasse in esubero provinciale. Se così fosse potresti chiedere conferma per  la scuola assegnata in utilizzazione nel corrente anno scolastico. In assenza di questo requisito non potrai chiedere utilizzazione.

Potresti, però, chiedere assegnazione provvisoria se hai i requisiti per il ricongiungimento, ma dovrai indicare come prime preferenze scuole ubicate nel comune di residenza del familiare verso il quale chiedi ricongiungimento o direttamente il comune.

Se la scuola che ti interessa non è ubicata nel comune di ricongiungimento potrai indicarla nelle preferenze solo dopo aver inserito preferenza sintetica sul comune, mediante la quale chiedi tutte le scuole in esso presenti

Posted on by nella categoria Assegnazioni/Utilizzazioni
Versione stampabile
ads ads