Contrazione cattedre in OD: il docente non diventa soprannumerario perché assorbito nel potenziamento

Serena –  Sono una docente a tempo indeterminato di inglese secondaria II grado in ruolo dal 2012. Ho avuto la mia attuale titolarità in un istituto tecnico tre anni fa. La mia scuola è divisa in tre indirizzi diversi con diversi codici meccanografici con un unico preside. Fin dal primo anno la mia cattedra è sempre stata con il completamento in uno dei tre indirizzi, figurava quindi come COE nell’organico. Quest’anno mi sono accorta che le mie 6 ore della scuola di titolarità sono state cedute ad altra scuola in altra sede, quindi nell’organico di diritto nella pagina della mia scuola di titolarità non figura la COE, ma questa COE figura nell’altra scuola e come sede principale viene indicata l’altra avendo un maggior numero di ore (12+6). La mia domanda: io mantengo la titolarità su quella cattedra? Perché figura tra le disponibilità prima dei movimenti? Non sono perdente posto? Non lo sono in virtù del posto di potenziamento che è stato attribuito al mio indirizzo su inglese? Grazie per una risposta

Giovanna Onnis – Gentilissima Serena,

ti sei fornita da sola la risposta corretta.

La COE sulla quale hai lavorato nel corrente anno scolastico, non compare più nell’organico di diritto della tua scuola di titolarità e lo spezzone risulta ceduto ad un’altra scuola con altro docente titolare.

La tua scuola, quindi, da sede di titolarità della COE si è trasformata, nell’organico 2016/17 in sede di completamento.

Nonostante questo tu non sei stata dichiarata soprannumeraria perché è stata concessa una cattedra di potenziamento per la tua classe di concorso proprio con l’obiettivo di evitare il tuo esubero e sulla quale risulti assorbita automaticamente, in sintonia con la normativa.

Nell’art.7 comma 2 del decreto interministeriale del 28 aprile 2016 riguardante le dotazioni organiche del personale docente, si stabilisce, infatti, che  “I docenti che vengano a trovarsi in situazione di soprannumerarietà sono prioritariamente assegnati all’organico di potenziamento dell’offerta formativa”

Le cattedre di potenziamento concesse alle diverse istituzioni scolastiche risultano tutte tra le disponibilità, anche se una parte di queste risulta automaticamente occupata da docenti che, come te, in assenza di tali cattedre sarebbero stati dichiarati soprannumerari

Per maggiori dettagli e ulteriori chiarimenti ti invito a leggere l’articolo pubblicato da OrizzonteScuola http://www.orizzontescuola.it/news/organico-dellautonomia-201617-come-si-costituiscono-cattedre-nella-secondaria

Posted on by nella categoria Varie
Versione stampabile
ads ads