Trasferimento posto normale o sostegno per docente che chiede ambedue: dipende da come è stata compilata la domanda

Antonio – Sono nella DOS senza vincolo quinquennale, alla casella 37 della domanda di trasferimento ho scelto la priorità per il posto normale e solo in secondo ordine il posto di sostegno dove mi hanno trasferito. Pur avendo espresso al n. d’ordine 4 delle preferenze territoriali una scuola dove c’è ancora disponibile un posto normale, il CSA ha ritenuto che la prima preferenza espressa non avendo un posto normale aveva comunque uno di sostegno e perciò me l’hanno assegnato. Considerato che ci sono 12 posti disponibili dopo i movimenti di trasferimento. Perché non hanno scorso tutte le preferenze territoriali prima per i posti normali e poi per il sostegno? Ho fatto bene a fare reclamo? Un abbraccio

Giovanna Onnis – Gentilissimo Antonio,

se nella domanda di trasferimento hai espresso la volontà  di essere trasferito oltre che su posto normale anche su posto di sostegno con priorità per il primo, è corretto il movimento per te disposto.

Come chiarisce OrizzonteScuola, esprimere un ordine di priorità nella casella 37, significa che per ogni preferenza espressa verrà valutata la disponibilità di posti secondo la tua richiesta, cioè prima posto normale e secondariamente posto di sostegno e solo se nella preferenza espressa non ci sono disponibilità per ambedue i posti, si passa alla preferenza successiva.

Quindi è corretto il tuo trasferimento in quanto sei stato soddisfatto nella prima preferenza, anche se nella quarta risultava disponibile un posto normale.

Se volevi avere maggior garanzia di essere trasferito esclusivamente su posto normale non avresti dovuto compilare la casella 37 con  “2°” per posto sostegno, ma avresti dovuto lasciare in bianco compilando solo “1°” per posto normale. Mi dispiace, quindi, ma non hai motivi per fare reclamo, il tuo trasferimento è corretto

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads