Docente trasferito in Fase B1: niente curriculum e chiamata diretta se soddisfatto nel primo ambito con titolarità su scuola

Mariagrazia – Sono insegnante di ruolo su posto comune nella scuola primaria. Ho fatto domanda di mobilità interprovinciale B1 (poiché assunta entro anno 2014/2015), e volevo chiederle se sono interessata anch’io a produrre curriculum vitae alle scuole. Se non erro con la mobilità B1 dovrei acquisire titolarità su scuola, quindi non dovrei produrre il curriculum. La ringrazio dell’attenzione, distinti saluti

Giovanna Onnis – Gentilissima Mariagrazia,

la fase B1 della mobilità riguarda il trasferimento interprovinciale dei docenti immessi in ruolo entro l’a.s.2014/15.

I docenti che, come te, partecipano a questa fase dei movimenti potranno acquisire titolarità su scuola solo se soddisfatti nel primo ambito territoriale richiesto, altrimenti dal secondo ambito in poi, la titolarità sarà sull’ambito territoriale.

Se nella domanda di trasferimento interprovinciale hai inserito tra le preferenze più di un ambito territoriale e se non ci saranno disponibilità nel primo richiesto, potrai essere trasferita in uno degli altri ambiti inseriti.

Acquisendo titolarità su ambito dovrai anche tu presentare curriculum alle scuole dell’ambito che ti interessano e sarai sottoposta anche tu alla chiamata diretta da parte del DS.

Solo se otterrai il trasferimento nel primo ambito richiesto, acquisirai titolarità su scuola e non sarai coinvolta nella chiamata diretta e quindi non dovrai produrre curriculum

Posted on by nella categoria Mobilità
Versione stampabile
ads ads