Docente assunto in fase A: aspetta esito mobilità interprovinciale fase D e se possiede i requisiti potrà chiedere utilizzazione

Sandro – Sono un docente assunto in fase A che ha chiesto il trasferimento interprovinciale nella fase D dei movimenti. Aspetto di sapere se verrà accolta la domanda di trasferimento per richiedere l’utilizzazione su altra classe di concorso. La domanda è questa: nel caso in cui venisse accolto il trasferimento in uno degli ambiti espressi, la mia titolarità è sull’ ambito o su scuola? Devo, cioè, attendere la chiamata del DS? E indipendentemente da questo chiedo comunque l’utilizzazione? Che sarà su scuola? Regna ancora la confusione e l’incertezza…Grazie per la risposta

Giovanna Onnis – Gentilissimo Sandro,

come docente immesso in ruolo nella fase A hai sicuramente partecipato alla mobilità provinciale in fase A per l’assegnazione della sede definitiva, con la quale hai acquisito titolarità in una specifica scuola.

Hai inoltre la possibilità di partecipare alla mobilità interprovinciale della fase D per la quale non sono stati ancora pubblicati gli esiti dei movimenti . Con la mobilità interprovinciale, se la tua domanda sarà soddisfatta, verrà annullato il movimento provinciale ottenuto nella fase A e acquisirai titolarità in uno degli ambiti territoriali da te richiesti e dovrai sottoporti alla chiamata diretta  da parte di uno dei DS delle scuole dell’ambito di titolarità in cui avrai presentato il tuo curriculum.

Se hai i requisiti necessari, potrai comunque presentare domanda di utilizzazione la cui tempistica non è ancora nota. Per l’utilizzazione potrai esprimere preferenze su scuole specifiche, per un massimo di 15 per Secondaria I e II grado e 20 per Infanzia e Primaria.

Ti ricordo che per chiedere utilizzazione in altra classe di concorso dovrà risultare in esubero provinciale la tua classe di concorso di titolarità

Posted on by nella categoria Mobilità, Assegnazioni/Utilizzazioni
Versione stampabile
ads ads