Mobilità fase B1 su posto di sostegno: nessuna precedenza per i docenti titolari sul sostegno rispetto ai titolari su posto comune

Vincenzo – I docenti titolari su posti di sostegno nella mobilità interprovinciale hanno la precedenza sui posti di sostegno richiesti nella domanda rispetto ai docenti titolari sui posti comuni ma specializzati nel sostegno?  Oppure concorrono tutti in base al proprio punteggio?  Grazie in anticipo per la risposta.

Giovanna Onnis – Gentilissimo Vincenzo,

non esiste nessuna precedenza per i docenti titolari sul sostegno rispetto ai docenti titolari su posto comune che chiedono sostegno.

Si tratta, infatti, in ambedue i casi di normale trasferimento e i docenti coinvolti concorrono esclusivamente in base al punteggio senza che la tipologia di posto di titolarità condizioni il movimento.

Questo è confermato nel CCNI 2016/17, dove nell’Allegato 1, in relazione all’ordine delle operazioni nei trasferimenti, relativamente alla fase interprovinciale B1, viene specificato quanto segue:

Per la scuola secondaria le istanze di trasferimento da posti di sostegno a classi di concorso dei docenti titolari su altra provincia vengono esaminate contestualmente alle istanze di trasferimento interprovinciale tra classi di concorso. Analogo esame contestuale viene effettuato per le istanze di trasferimento interprovinciale su posti di sostegno dei docenti titolari sulle tre tipologie di sostegno e di quelli titolari sulle classi di concorso.

Posted on by nella categoria Mobilità, Sostegno
Versione stampabile
ads ads