Chiamata diretta: coinvolgerà solo i docenti con titolarità su ambito territoriale

Edoardo – Ho letto il vostro ultimo articolo sulla chiamata diretta e vi chiedo: possono presentare domanda per l’anno scolastico 2016/17 anche i docenti che abbiano una cattedra assegnata? Oppure questi potranno proporsi solo per l’anno scolastico 2017/18 dopo aver chiesto il trasferimento in un ambito? Grazie

Giovanna Onnis – Gentilissimo Edoardo,

siamo ancora in attesa che il Ministero dell’istruzione renda note le linee guida per la chiamata diretta e sono numerosi gli articoli sull’argomento pubblicati da OrizzonteScuola http://www.orizzontescuola.it/news/chiamata-diretta

Sui docenti che saranno coinvolti nella chiamata diretta, però, non ci sono dubbi .

La chiamata diretta, infatti, interesserà esclusivamente i docenti che in seguito alla mobilità, avranno acquisito per il prossimo anno scolastico 2016/17 titolarità su un ambito territoriale. La chiamata diretta ha l’obiettivo di conferire al docente titolare nell’ambito l’incarico triennale in una delle scuole facenti parte dell’ambito di titolarità.

I docenti che, invece, risultano titolari su scuola non dovranno sottoporsi a nessuna chiamata da parte del DS o dell’USR in quanto sanno già in quale scuola dovranno prendere servizio

Posted on by nella categoria Mobilità, Ambiti territoriali
Versione stampabile
ads ads