Assegnazione provvisoria: si possono chiedere anche spezzoni che sommati costituiscono cattedra

Eleonora – Gentile Giovanna, hai recentemente risposto ad una collega che l’AP ( non su part time)  si ottiene solo su cattedra e non su somma di spezzoni. Non mi sono chiari due aspetti:

– perché  nella domanda dello scorso anno compariva il punto 28 della  sezione G2 (AP su somma di spezzoni) ed era indicato anche come opzione  nella guida di OS?

– che differenza c’è tra somma di spezzoni e COE ?    Grazie.

Giovanna Onnis – Gentilissima Eleonora,

ritengo doveroso un chiarimento al fine di evitare fraintendimenti.

Nella risposta da te citata (  http://chiediloalalla.orizzontescuola.it/2016/07/20/assegnazione-provvisoria-se-il-docente-non-e-in-part-time-puo-essere-solo-su-cattedra-e-non-su-spezzone/ ) non si parla di somma di spezzoni, ma di un singolo spezzone che da solo non costituisce cattedra.

Sarà sempre possibile, quindi , chiedere AP su spezzoni che insieme costituiscono 18 ore di cattedra. Non sappiamo ancora in quale casella del modulo domanda sarà possibile indicare questa richiesta, ma ritengo personalmente che sarà sempre possibile farlo anche per il prossimo anno scolastico.

La differenza tra somma di spezzoni e COE è legata al fatto che la COE è costituita dall’USP nelle disponibilità per la mobilità annuale, mentre la somma degli spezzoni disponibili è proposta dal docente in quanto si tratta di singoli spezzoni lasciati tali dall’USP senza “unirli” per costituire COE

Posted on by nella categoria Assegnazioni/Utilizzazioni
Versione stampabile
ads ads