Trasferimento in un ambito territoriale: dipende dalla disponibilità di cattedre vacanti nelle scuole dell’ambito

Paola – Vorrei sapere entro quando ci assegneranno all’ambito? In base a cosa uno non viene inserito nel 1° richiesto ma nel secondo o terzo? Grazie per l’aiuto

Giovanna Onnis – Gentilissima Paola,

l’assegnazione dell’ambito territoriale si verifica con la mobilità delle fasi B, C e D.

La pubblicazione dei movimenti è prevista con una tempistica differente per i diversi ordini e gradi di istruzione. Come pubblicato da OrizzonteScuola le date previste sono le seguenti:

Fasi B, C e D
Scuola dell’Infanzia e Primaria: 23 luglio, data slittata al 26 luglio
Scuola secondaria di I grado: 2 agosto
Scuola secondaria di II grado: 13 agosto

Il trasferimento nell’ambito territoriale determinerà per il  docente l’acquisizione della titolarità nell’ambito e potrà verificarsi solo in presenza di cattedre vacanti nell’organico dell’autonomia delle scuole facenti parte dell’ambito. Se, quindi, nel 1° ambito richiesto non vi sono disponibilità, si passa alla 2° preferenza e così via fino a trovare una disponibilità che consenta il trasferimento del docente nell’ ambito che potrà essere anche l’ultimo inserito nelle preferenze

Posted on by nella categoria Mobilità, Ambiti territoriali
Versione stampabile
ads ads