Mobilità annuale e preferenze esprimibili: differenze tra utilizzazioni e assegnazioni provvisorie

Aurelia  -Scrivo perché l’ufficio scolastico territoriale a cui appartengo ha dei forti dubbi riguardo le domande di utilizzazione e assegnazione provvisoria. Sono un insegnante di sostegno scuola primaria entrata di ruolo nel 2015/2016 Fase 0. Nella mobilità per la sede definitiva sono stata trasferita d’ufficio in quanto non c’era disponibilità tra le sedi da me richieste. Ora posso chiedere sia utilizzazione nella sede provvisoria dove ho prestato servizio quest’anno sia assegnazione provvisoria per ricongiungimento alla famiglia ovvero nel comune di residenza? Qualora potessi fare richiesta di utilizzazione dovrei mettere come prima scuola quella dove ho lavorato quest’anno, che non è nel mio comune di residenza, giusto? In attesa di una sua risposta, la ringrazio anticipatamente. Distinti saluti

Giovanna Onnis – Gentilissima Aurelia,

avendo i requisiti, puoi presentare ambedue le domande.

L’unico vincolo che devi rispettare per le preferenze riguarda la domanda di assegnazione provvisoria che devi chiedere prioritariamente per scuole del comune di ricongiungimento e, se devi esprimere preferenze anche per altri comuni, devi inserire prima la preferenza sintetica sul comune di ricongiungimento.

Per quanto riguarda, invece, la domanda di utilizzazione, non hai vincoli in relazione alle preferenze esprimibili che puoi inserire nell’ordine che vuoi a prescindere dalla distanza chilometrica rispetto al comune di residenza.

Se, come mi pare di capire, vuoi chiedere in utilizzazione solo la scuola in cui hai lavorato nel corrente anno scolastico, puoi farlo tranquillamente in quanto, per la scuola primaria, puoi esprimere un numero massimo di 20 preferenze, ma niente e nessuno ti impedisce di esprimerne solo una.

Per maggiori dettagli ti invito a leggere l’articolo sull’argomento pubblicato da OrizzonteScuola http://www.orizzontescuola.it/news/utilizzazioni-e-assegnazioni-provvisorie-e-preferenze-esprimibili-nella-domanda-differenze

ads