Assegnazione provvisoria docenti neo-immessi 2015/16: non è condizionata dalle fase di immissione in ruolo, ma, a parità di precedenze, è determinante il punteggio

Giuliana – Vorrei capire bene nelle assegnazioni provvisorie, per chi dispone di L 104 per assistenza al genitore in qualità di referente unico, quale ordine si terrà tra gli assunti quest’anno nel 2015/16 nelle fasi 0, A, B, C. Si farà una graduatoria unica che terrà conto del punteggio o si soddisferà l’ordine di assunzione? Grazie

Giovanna Onnis – Gentilissima Giuliana,

la mobilità annuale, quindi utilizzazioni e assegnazioni provvisorie, non sarà condizionata dalle fasi di immissione in ruolo che hanno inciso, invece, in misura determinante, sui trasferimenti.

Le assegnazioni provvisorie, quindi, saranno disposte in base al punteggio, a prescindere dalla fase della mobilità alla quale i docenti hanno partecipato.

Chiaramente avranno priorità le istanze presentate dai docenti in possesso di una delle precedenze previste nell’art.8 dell’ipotesi di CCNI, precedenze che verranno valutate nell’ordine in cui risultano inserite nell’articolo indicato e consentiranno la valutazione della domanda a prescindere dal punteggio del docente interessato.

A parità di precedenze, prevale il punteggio e, a parità di punteggio prevale la maggiore anzianità anagrafica. L’ordine delle operazioni seguirà la sequenza operativa indicata nell’Allegato 3 come chiarisce in modo dettagliato OrizzonteScuola http://www.orizzontescuola.it/news/utilizzazioni-e-assegnazioni-provvisorie-quale-ordine-nellassegnazione-delle-cattedre

Ti ricordo che per le assegnazioni provvisorie il punteggio viene calcolato in base alla tabella di valutazione (Allegato 2) allegata all’ipotesi di CCNI, dove si tiene conto esclusivamente  delle esigenze di famiglia, quindi nessun punteggio per servizio e titoli

ads