Mobilità annuale 2016/17: chi possiede i requisiti potrà chiedere contemporaneamente utilizzazione e assegnazione provvisoria

Francesco – Spett.le Redazione, mia figlia, docente che ha superato l’anno di prova e che in fase zero ha ottenuto la sede d’ufficio, può inoltrare domanda di utilizzazione oltre che di assegnazione provvisoria per l’anno scolastico 2016/17? Grazie per quanto mi comunicherete attraverso la pubblicazione sul Vs. sito della consulenza http://chiediloalalla.orizzontescuola.it Con i migliori saluti.

Giovanna Onnis – Gentilissimo Francesco,

la risposta al tuo quesito è affermativa.

Se tua figlia ha i requisiti per il ricongiungimento familiare, potrà sicuramente chiedere assegnazione provvisoria per il prossimo anno scolastico.

Come docente neo-immessa che, in seguito alla mobilità, ha avuto l’assegnazione d’ufficio della sede definitiva, potrà presentare anche la domanda di utilizzazione.

Tra i requisiti previsti per chiedere utilizzazione, come chiarisce OrizzonteScuola, è previsto, infatti, anche quello che riguarda direttamente tua figlia, indicato nella normativa (ipotesi di CCNI sulla mobilità annuale 2016/17) nell’art 2 comma 1 lettera f): i docenti assunti a tempo indeterminato dal 1° settembre dell’anno scolastico precedente trasferiti d’ufficio su sede.

Quindi per il prossimo anno scolastico 2016/17 tua figlia potrà presentare ambedue le domande. L’utilizzazione verrà disposta prima dell’assegnazione provvisoria, ma se otterrà anche quest’ultimo movimento, l’AP avrà prevalenza e annullerà l’utilizzazione eventualmente già disposta

ads