Assegnazione provvisoria e preferenze: si è tenuti a rispettare il numero massimo previsto per i diversi ordini e gradi di istruzione

Giorgia – Sono una docente di scuola infanzia e chiederò assegnazione per infanzia e poi anche per primaria. Volendo avere, se possibile, il posto sulla primaria, potrei nella domanda nel ruolo di appartenenza indicare meno sedi cosi da avere maggiori possibilità nella primaria? Cordialmente

Giovanna Onnis – Gentilissima Giorgia,

la normativa indica il numero massimo di preferenze esprimibili nella domanda di assegnazione provvisoria. Tale numero, che per la scuola dell’infanzia e per la scuola primaria è 20, non può essere superato, ma non necessariamente deve essere raggiunto.

Ciò significa che puoi esprimere anche una sola preferenza a prescindere dall’ordine di istruzione richiesto.

Quindi, volendo ottenere assegnazione provvisoria preferibilmente nella scuola primaria, anche se sei titolare nella scuola dell’infanzia, per avere maggiori possibilità di essere accontentata, tenendo comunque conto che prevale la richiesta per l’ordine di titolarità, potrai chiedere poche scuole per l’AP nella scuola dell’infanzia e un numero maggiore di preferenze per la scuola primaria. Non esiste normativa che ti imponga di fare diversamente.

 

ads