Assegnazione provvisoria e punteggio: si valutano solo le esigenze di famiglia

Maria – Gent.mi, leggendo il contratto per le assegnazioni provvisorie, avevo inteso che per il calcolo del punteggio sarebbe servito anche il servizio e i titoli, visto che vi sono le tabelle. Compilando la domanda ho visto invece che non vi sono caselle apposite per inserire anni di servizio e titoli acquisiti, ma solo precedenze ed esigenze di famiglia. Ringrazio anticipatamente per il chiarimento.

Giovanna Onnis – Gentilissima Maria,

ciò che hai inteso non è corretto.

Per le assegnazioni provvisorie, infatti, il calcolo del punteggio deve prendere in considerazione solo le esigenze di famiglia. Il servizio e i titoli possono essere valutati esclusivamente per le utilizzazioni, ma non per le AP.

Come ha, infatti, chiarito l’articolo di OrizzonteScuola, i due movimenti annuali seguono una tabella differente per la valutazione del punteggio e le due tabelle sono allegate all’ipotesi di CCNI 2016/17. Per le utilizzazioni è valido l’Allegato 1, parti  I – II e III, mentre per le assegnazioni provvisorie e necessario considerare l’Allegato 2

ads