Docente trasferito nella fase C: la sua titolarità è su ambito territoriale e non su scuola

Bruno – Sono un docente neoimmesso alla secondaria II grado in fase C da GaE, in attesa di esito mobilità, vi chiedo se per chiedere eventuale assegnazione provvisoria è necessario inserire, oltre all’ambito che sarà reso noto il 13 agosto, anche la scuola di titolarità dal 1/9/2016. In quest’ultimo caso dovrò attendere di conoscere la scuola di titolarità, poiché il 13 mi verrà comunicato solo l’ambito? Grazie

Giovanna Onnis – Gentilissimo Bruno,

come docente immesso in ruolo in fase C da GaE, partecipi alla mobilità nazionale nella fase C dei movimenti e acquisirai titolarità in un ambito territoriale.

Potrai presentare domanda di assegnazione provvisoria a decorrere dal 18 agosto e su Istanze online troverai già compilata la parte riguardante la tua situazione di ruolo e quindi l’ambito territoriale di titolarità che ti verrà assegnato con il trasferimento.

La scuola in cui avrai l’incarico triennale non sarà la tua scuola di titolarità, in quanto la tua titolarità è su ambito e non su scuola.

La titolarità che risulterà inserita su Istanze online, riguarderà, quindi, esclusivamente l’ambito territoriale in cui sei stato trasferito e non avrà nessuna importanza, ai fini dell’assegnazione provvisoria, la scuola dove ti verrà attribuito l’incarico triennale che, chiaramente, non avrà effetti per il prossimo anno scolastico se verrai soddisfatto nella richiesta di assegnazione provvisoria ottenendo il movimento annuale richiesto

ads