Assegnazione provvisoria e ricongiungimento ai genitori: sarà a punteggio zero se non hanno ancora compiuto 65 anni

Nadia – Sono un’insegnante di scuola primaria trasferita nella fase A a seguito di presentazione volontaria della domanda. Vorrei chiedere ora assegnazione provvisoria, in particolare ricongiungimento ai genitori, nel comune in cui loro risiedono da parecchi anni. Posso farlo sebbene questi non abbiano ancora compiuto i 65 anni di età ed io sia sposata? Grazie

Giovanna Onnis – Gentilissima  Nadia,

nella domanda di assegnazione provvisoria puoi sicuramente chiedere ricongiungimento ai genitori anche se sei sposata.

La normativa, infatti, dà la possibilità di scegliere a quale familiare il docente desidera ricongiungersi, coniuge oppure convivente oppure genitori oppure figli.

L’unica conseguenza legata all’età dei tuoi genitori, che non hanno ancora compiuto 65 anni, è legata al punteggio. Non  ti spettano, infatti, i 6 punti nel loro comune di residenza, punteggio che può essere valutato solo per i genitori di età superiore ai 65 anni.

La tua domanda di assegnazione provvisoria, quindi, se non hai figli minori per i quali ti spetta il relativo punteggio, sarà a punti zero

ads