Utilizzazione e assegnazione provvisoria: per chiedere ambedue i movimenti è indispensabile possedere specifici requisiti

Milena – Ho presentato domanda condizionata come soprannumeraria su posto di sostegno in una scuola primaria. La docente che mi precedeva in graduatoria ha chiesto ed ottenuto trasferimento su posto comune in un’altra scuola pertanto sono rientrata sul suo posto di sostegno nella scuola di titolarità .  Vorrei produrre domanda di utilizzazione su posto comune sempre nella scuola in cui sono titolare,  ho i requisiti per farlo? Altrimenti posso fare domanda di assegnazione provvisoria solo su posto comune?     (P.s. ho superato il vincolo quinquennale)

Giovanna Onnis – Gentilissima Milena,

come docente dichiarata soprannumeraria, presentando domanda condizionata, hai ottenuto, in sede di trasferimento, l’annullamento della tua domanda e il riassorbimento automatico nella scuola di titolarità, grazie alla cattedra liberata in seguito a trasferimento della tua collega.

In questo modo la tua soprannumerarietà è stata annullata e conservi la tua titolarità nella scuola.

Non essendo più perdente posto e se nella tipologia di posto di titolarità non risulta esubero provinciale, non hai i requisiti per chiedere utilizzazione su posto comune nella scuola di titolarità, come vorresti fare.

Se hai superato il vincolo quinquennale potrai chiedere assegnazione provvisoria anche su posto comune, ma questa richiesta sarà aggiuntiva in quanto avrà prevalenza quella sul sostegno dove sei titolare. Non puoi presentare, quindi, domanda di AP solo su posto comune, ma devi chiedere anche e prioritariamente sostegno

ads