Docente soprannumerario nell’ottennio: conserva punteggio continuità e diritto al rientro nella scuola di ex-titolarità se presenta ogni anno domanda condizionata

Manuel – Sono un docente di scuola secondaria di I grado. Nel 2010, in seguito a contrazione nell’organico della scuola di titolarità, fui soprannumerario e trasferito d’ufficio in altra sede. Lo scorso anno, preso da motivi personali non per niente banali, tali da farmi perdere di vista date e cose importanti, ho prodotto domanda di trasferimento molti giorni dopo la data di scadenza riportata nell’O.M. La stessa domanda, non è stata presa in considerazione. Quanto summenzionato mi farà perdere il diritto di rientro in sede e il punteggio di continuità (ben diciotto anni)? Grazie.

Giovanna Onnis – Gentilissimo Manuel,

mi dispiace ma non aver presentato domanda condizionata per il rientro nella scuola di precedente titolarità ti ha fatto perdere il diritto a rientrare con precedenza nella scuola e tutto il punteggio di continuità maturato.

Tali diritti, infatti, spettano ai docenti soprannumerari che presentano ogni anno domanda condizionata per rientrare nella scuola, e questo diritto può essere fatto valere per un ottennio.

Se, all’interno dell’ottennio, però, c’è una interruzione nella presentazione della domanda condizionata, come purtroppo è il tuo caso, si perdono tutti i diritti

 

ads