Passaggio di ruolo 2016/17: come tutti i movimenti viene disposto sull’organico dell’autonomia

Patrizia – Ho ottenuto il passaggio di ruolo in fase A dalla scuola secondaria di primo grado alla scuola secondaria di secondo grado lo scorso luglio per la classe di concorso A346 Lingua e civiltà inglese. Sulla comunicazione del provveditorato c’era scritto passaggio su posto normale. Il Dirigente scolastico della scuola di arrivo dice che ha solo un posto per il potenziamento e che la suddetta dicitura del provveditorato “posto normale” è per distinguere il posto da quelli di sostegno e non dal potenziamento. E’ vero quanto dice il D.S.? Grazie e buon lavoro

Giovanna Onnis – Gentilissima Patrizia,

il Dirigente scolastico ha ragione.

Nella sezione F del modulo domanda per passaggio di ruolo II grado hai avuto la possibilità di indicare il tipo di posto richiesto, con la distinzione tra posto di sostegno, per il quale viene specificato nel modulo che tale tipologia di posto è richiedibile solo se si è in possesso del titolo di specializzazione, e posto normale con il quale si intende posto su materia e non sul sostegno.

La tua interpretazione, con la quale hai ritenuto che per “posto normale” si intendesse posto sull’organico di diritto, escludendo un tuo coinvolgimento nel potenziamento, non è, quindi, corretta.

Tutta la mobilità, infatti, compresa anche la mobilità professionale, quindi anche i passaggi di ruolo, viene disposta sull’organico dell’autonomia senza distinzioni tra organico di diritto o organico di potenziamento

ads