Assegnazione provvisoria: chiarimenti sul calcolo del punteggio spettante

Antonio – Vorrei presentare domanda di assegnazione provvisoria. Dato che sono stato assunto con decorrenza 1/9/2015 devo allegare anche elenco dei servizi pre-ruolo o devo calcolare il punteggio e inserirlo nella domanda?  Cordiali saluti

Giovanna Onnis – Gentilissimo Antonio,

per l’assegnazione provvisoria si valuta esclusivamente il punteggio legato alle esigenze di famiglia.

Non deve essere conteggiato, quindi, il punteggio determinato dal servizio di ruolo e pre-ruolo e dai titoli in tuo possesso.

Dovrai, invece, valutare il punteggio per il ricongiungimento familiare (6 punti nel comune di residenza del familiare verso il quale chiedi ricongiungimento) e il punteggio per figli minori (4 punti per figli di età inferiore ai 6 anni e 3 punti per figli di età compresa tra 6 e 18 anni).

Dovrai  allegare alla domanda autocertificazione attestante le esigenze di famiglia che determinano il punteggio, con indicazione esplicita del comune di residenza del familiare con relativa decorrenza temporale che deve essere anteriore di almeno tre mesi

Per maggiori dettagli e chiarimenti ti invito a leggere l’articolo sull’argomento pubblicato da OrizzonteScuola http://www.orizzontescuola.it/news/assegnazione-provvisoria-nel-punteggio-valgono-solo-esigenze-famiglia

ads