Utilizzazione e calcolo del punteggio: nessuna interruzione della continuità e il servizio si valuta come svolto nella scuola di titolarità

Simonetta – Sono titolare in un liceo su matematica A047 su posto di potenziamento e volevo produrre domanda di utilizzazione sul sostegno. So che posso farlo ma ho due quesiti.

Se non dovesse esserci posto nelle scuole da me scelte verrei assegnata d’ufficio in qualche altra sede del comune o resterei nella mia sede di titolarità?

Sono entrata in ruolo il 1/9/2013 e sono stata titolare per questi due anni scolastici nell’istituto della sede definitiva anche se entrambi gli anni sono stata utilizzata sul sostegno in altri istituti. Ho diritto ai punti della continuità? 2 per ogni anno? Il punteggio dell’anno di servizio mi vale 6 punti o 12 punti perché ho lavorato sul sostegno? Vi ringrazio anticipatamente

Giovanna Onnis – Gentilissima Simonetta,

come tu stessa affermi, essendo in possesso della specializzazione sul sostegno, puoi chiedere utilizzazione provinciale solo sul sostegno nella scuola secondaria di II grado, dove sei titolare, anche se non sei in esubero.

Se non potrai essere soddisfatta nella domanda, non sarai utilizzata d’ufficio, ma non otterrai utilizzazione e lavorerai nella scuola dove sei titolare

L’utilizzazione non interrompe la continuità, quindi gli anni di servizio in utilizzazione puoi conteggiarli come svolti nella scuola di titolarità. Se sono due anni, determinano per te 2×2= 4 punti di continuità per la graduatoria interna di istituto, mentre per la mobilità devi aver maturato almeno un triennio continuativo per poter valutare il punteggio di continuità.

Il punteggio di servizio in ruolo potrai, però, valutarlo 6 punti per ogni anno e non 12 anche se svolto sul sostegno. Il punteggio di servizio sul sostegno, infatti, si raddoppia solo per il docente titolare sul sostegno, mentre tu sei titolare su materia.

ads