Graduatorie I FASCIA ATA: il servizio prestato presso le scuole della provincia di Trento non può essere valutato come requisito d’accesso

Ivana – Salve, sono un collaboratore scolastico che lavora nella provincia di Trento; gentilmente vorrei sapere se il servizio svolto in tale provincia non vale solo per raggiungere i 24 mesi in 1 prima fascia oppure non vale per niente in 1 fascia? ( nel senso che una volta fatti i 24 mesi nello Stato il servizio può’ essere inserito per intero? 0,50 ogni mese? Sicura di una sua risposta anticipatamente ringrazio.

di Giovanni Calandrino – Gentilissima Ivana, innanzitutto chiariamo che, il servizio prestato presso le istituzioni scolastiche della regione Valle d’Aosta e delle province autonome di Trento e Bolzano non è oggetto di valutazione per il raggiungimento dei 24 mesi di servizio.

Come da riferimento normativo, uno dei requisiti d’accesso alle graduatorie permanenti è un’anzianità di almeno due anni di servizio (24 mesi, ovvero 23 mesi e 16 giorni, anche non continuativi; le frazioni di mese vengono tutte sommate e si computano in ragione di un mese ogni trenta giorni e l’eventuale residua frazione superiore a 15 giorni si considera come mese intero) prestato in posti corrispondenti al profilo professionale di cui si richiede l’accesso.

[omissis]

Non è valutabile il servizio prestato nelle istituzioni scolastiche della regione Valle d’Aosta e delle province autonome di Trento e Bolzano.

Pertanto, il servizio prestato nella provincia di Trento non può essere valutato come requisito d’accesso (ai fini della maturazione dei 24 mesi di anzianità di servizio) ma conteggiato secondo i parametri previsti dall’ALLEGATO A/4 (Tabella di Valutazione dei Titoli) Lettera B).

ads