Vincolo quinquennale sul sostegno: si calcola a decorrere dall’anno scolastico del trasferimento sul sostegno

Licia  – Sono una docente di ruolo per 6 anni titolare di cattedra sulla materia. Questo anno ho ottenuto il trasferimento interprovinciale sul sostegno. Negli ultimi tre anni ho sempre avuto assegnazione provvisoria sul sostegno. Questi tre anni rientrano nei cinque anni di vincolo quinquennale sul sostegno? O il vincolo quinquennale parte per intero da questo anno? La ringrazio  per la sua disponibilità.

Giovanna Onnis – Gentilissima Licia,

il vincolo quinquennale decorre dall’anno scolastico in cui si ottiene il trasferimento su questa tipologia di posto.

Come chiarisce, infatti,  l’art.24 comma 3 del CCNI sulla Mobilità 2016/17:

Il trasferimento ai posti di tipo speciale, ad indirizzo didattico differenziato e di sostegno comporta la permanenza per almeno un quinquennio a far data dalla decorrenza del trasferimento su tali tipologie di posti.

Quindi non potrai conteggiare gli ultimi tre anni scolastici all’interno del quinquennio, anche se svolti sul sostegno, in quanto eri in assegnazione provvisoria, ma la tua titolarità era su posto comune.

Il computo del quinquennio decorrerà quindi dal corrente anno scolastico 2016/17. Supererai  il vincolo quinquennale di permanenza sul sostegno nell’anno scolastico 2020/21, considerando quanto stabilisce il comma 4 del succitato articolo e cioè che “Ai fini del computo del quinquennio è calcolato l’anno scolastico in corso”

ads