Permesso per matrimonio dopo un periodo di aspettativa

Perla  – Salve, Sono un insegnante di scuola primaria a tempo indeterminato.  Attualmente sono in periodo di aspettativa per motivi personali fino al 20 dicembre 2016 ed ho programmato di sposarmi il 10 dicembre, quindi all’interno di tale periodo.  Il mio dubbio è: potro’ usufruire del permesso matrimoniale dal 9 gennaio 2017, avendo ripreso servizio il 21 dicembre 2016? O il matrimonio deve esser celebrato in periodo di servizio per poter usufruire di tale permesso? Grazie.

Paolo Pizzo – Gentilissima Perla,

l’art. 15 comma 3 del CCNL comparto Scuola prevede che il personale docente, educativo ed ATA assunto a tempo indeterminato ha diritto ad un permesso retribuito continuativo e non fraziona­bile di quindici giorni che decorrono dalla data indicata dal dipendente stesso e comunque in uno spazio temporale compreso tra una settimana prima e due mesi successivi al matrimonio stesso; nel periodo, continuativo e non frazionabile, si conteggiano tutti i giorni ricadenti all’interno dello stesso anche non lavorativi e festivi.

Pertanto, sposandoti il 10 dicembre, anche se non sei in effettivo servizio (ma il rapporto è solo sospeso e non interrotto), e dal momento che sei in aspettativa fino al 20, puoi fruire comunque del congedo fino al 10 febbraio.

ads