Assegnazione provvisoria provinciale e interprovinciale: quale dei due movimenti viene disposto prima?

Patrizia – Ho fatto domanda di assegnazione provvisoria interprovinciale e mi domando se in sede di conferimento saranno considerate in prima istanza le AP provinciali rispetto a quelle interprovinciali o viceversa. Grazie per il prezioso aiuto.

Giovanna Onnis – Gentilissima Patrizia,

le assegnazioni provvisorie provinciali vengono disposte prima di quelle interprovinciali.

Nella sequenza operativa riguardante l’ordine dei movimenti di utilizzazione e assegnazione provvisoria (Allegato 3 del CCNI), come chiarisce l’articolo di OrizzonteScuola, vengono individuate 44 fasi raggruppate in 6 tipologie differenti di operazioni.

I movimenti annuali provinciali (utilizzazioni e assegnazioni provvisorie) riguardano tutte le operazioni previste dalla fase 1 alla fase 37.

I movimenti annuali che interessano i docenti provenienti da altra provincia sono, quindi, successivi e interessano le fasi dalla 38 alla 43

Nello specifico, non sapendo se sei interessata a posto comune o sostegno, per quanto riguarda le assegnazioni provvisorie ti può essere utile sapere che:

La fase 9  riguarda l’assegnazione provvisoria su sostegno del docente titolare su posto di sostegno nello stesso comune tra distretti diversi e nella provincia.

La fase 19 riguarda assegnazione provvisoria su sostegno del docente titolare di posto comune nella provincia.

– La fase 40 riguarda l’assegnazione provvisoria su sostegno da altra provincia dei docenti in possesso del prescritto titolo di specializzazione

– La fase 43 riguarda le assegnazioni provvisorie su tipo posto comune dei docenti provenienti da altra provincia

Come puoi notare, nell’ordine delle operazioni previste nella sequenza operativa,  i movimenti interprovinciali sono decisamente successivi rispetto a quelli provinciali

ads