Immissioni in ruolo concorso 2016: saranno distribuite nel triennio di validità delle graduatorie di merito

Lorenzo – Gentilissima Lalla, sono riuscito anche a superare l’orale al concorso scuola primaria dove i posti messi a concorso per i docenti sono il doppio di quelli che hanno superato lo scritto.

Atteso che le gm non sono state pubblicate entro il 15 settembre e, come Le dicevo, i docenti che hanno superato lo scritto sono la metà dei posti messi a concorso, quando sarò immesso in ruolo?????
Le chiedo questo perché, studiando per il concorso un anno intero, ho perso un anno di supplenze……..

risposta – gent.mo Lorenzo, non sarai immesso in ruolo nel corrente anno scolastico, 2016/17. La procedura di immissioni in ruolo si è infatti conclusa, appunto, il 15 settembre.

Potrai invece accettare le supplenze che ti offriranno, ci risulta che le scuole abbiano già iniziato a chiamare con contratti fino all’avente diritto. Si scorre comunque la graduatoria, non vi ha precedenza per aver vinto il concorso.

Richiesta precedenza per le supplenze a chi ha vinto il concorso ma non ha il ruolo per mancanza di posti

Quando sarai immesso in ruolo quindi? Il Ministro e il Sottosegretario Faraone rassicurano: entro i tre anni di vigenza della graduatoria. Quindi, all’interno del triennio, quando in base allo scorrimento della graduatoria e ai posti autorizzati per il ruolo (non ha importanza che i vincitori siate in numero minore rispetto ai posti banditi), si arriverà alla tua posizione. Impossibile dire oggi se ciò potrà avvenire già il prossimo anno scolastico o il successivo.

Concorso a cattedra, Giannini: i vincitori saranno tutti assunti

Marco Campione, della segreteria di Faraone, ha anche chiarito come la legge 107/2015 tuteli in maniera inequivocabile l’assunzione dei vincitori (e idonei entro il 10%).

Concorso docenti: tutti i vincitori saranno assunti nel triennio. Campione: lo dice la legge 107

ads