Normativa di riferimento in materia di presentazione della richiesta di ricostruzione di carriera

Maria  – Buongiorno, sono una docente di scuola primaria che insegna L2 e sono entrata di ruolo nell’ A/S 2015-2016. Ora sono in procinto di chiedere la ricostruzione di carriera solo che dal mio plesso mi dicono che per poterla fare occorrono un minimo di anni 9 di pre-ruolo con incarichi annuali e non spezzati. Io ho 8 anni di incarichi annuali di pre-ruolo e piccoli incarichi spezzati; ho diritto a fare la domanda di ricostruzione o ha ragione la scuola?? Grazie

FP – Gentile Maria,

in riferimento alla sua richiesta le segnalo brevemente la normativa di riferimento in materia di presentazione della richiesta di ricostruzione di carriera.

Fondamentale chiarire quanto segue: il diritto alla ricostruzione di carriera (presentazione dell’istanza) decorre dal primo giorno successivo al superamento del periodo di prova.

Per quanto concerne la presentazione dell’istanza da parte dell’interessato – è opportuno non trascurare i termini di prescrizione previsti dall’attuale normativa: infatti, il diritto alla ricostruzione di carriera è un diritto prescrivibile ovvero dalla conferma in ruolo decorrono i termini di prescrizione. La prescrizione del diritto alla ricostruzione di carriera è di 10 anni (dalla conferma in ruolo), mentre il diritto a percepire gli arretrati si prescrive dopo 5 anni.

Detto ciò: lei può presentare fin da ora (dando per scontato che abbia superato il periodo di prova) l’istanza di riconoscimento ai fini della ricostruzione di carriera , indipendentemente dal servizio pre-ruolo

ads